La bellezza della patina dell'orologio

by Marc-Andre Schmid

Il quadrante di un orologio viene spesso definito il quadrante di un orologio, nascondendo il movimento complicato, per molti versi così simile alle terminazioni nervose infinitamente complicate sovraccaricate di segnali elettronici che formano il nostro cervello, dietro un volto così semplice ma bello. E proprio come persone aspetto, risiede come la nostra espressione più forte di come ci sentiamo e di come vogliamo essere percepiti. E come la nostra fisionomia, è caratterizzata da imperfezioni, dettagli che si discostano dalla simmetria, come una mente giocosa e infantile che risiede in una separazione fissa e rigida basata sugli standard sociali così come sulle richieste e aspettative di coloro che ci circondano. Questi ultimi sono così simili alle casse degli orologi così simmetriche che sembrano voler racchiudere ogni creatività.

Rolex-GMT-Master-Patina-Zurichberg

In molti modi, l'unicità e l'apparente imperfezione agiscono come un'esplosione a lungo rimandata da un mondo snello, un mondo che, proprio come il mercato degli orologi, sembrava aver dimenticato ciò che lo rendeva così emozionante, ciò che lo rendeva arte. I design di oggi sembrano procedere di pari passo, non come se corressero avanti, passando in secondo piano mentre nuovi materiali e complicazioni che possono essere percepiti solo come un miglioramento nella vita quotidiana con il massimo sforzo intellettuale vengono presentati come la prossima svolta nell'orologeria . Manca il fulcro dell'arte, l'oggettività soggettiva di un bene artigianale non può essere visto come distintamente bello o brutto, ma innegabilmente unico.

Tudor-Oyster-Prince-Patina-Dial-Zurichberg

Un campanello d'allarme dal passato sembra l'unica soluzione, per quanto banale sia, poiché il mondo dell'orologeria rischia di essere inghiottito in una spirale irreversibile che lo vede costretto a eguagliare il leader del settore in una lotta per il cliente medio dove ogni deviazione dalla norma può essere considerata un suicidio finanziario. Questo ricordo del passato si manifesta sotto forma di quadranti Patina, in particolare i "quadranti tropicali", poiché quelle opere d'arte hanno svelato la loro bellezza solo decenni dopo. Seguendo il concetto giapponese di "wabi-sabi", o l'accettazione dell'imperfezione, i quadranti patina vantano una bellezza incentrata su questa filosofia in cui la bellezza è allo stesso tempo impermanente e imperfetta.

Zenith-Sporto-Patina-Dial-Zurichberg

Il termine orologio "onesto" ha quindi trovato largo impiego anche tra gli appassionati di orologi vintage, poiché un orologio con carattere non si vergogna della sua ricca storia e allo stesso tempo garantisce la propria autenticità. in una certa misura. Quelli sono orologi che hanno conservato le loro parti originali e hanno vissuto una vita reale al polso di qualcuno e non si sono limitati a raccogliere polvere in qualche scatola. Sempre più orologi con patina pesante battono i record alle aste, il più famoso è il Rolex Daytona di Paul Newman con il numero di referenza 6239. Quest'ultimo non era proprio nuovo, era stato usato e mostrava un'usura proporzionata, il che rende comprensibile immaginare il motivo prezioso per le persone. Chiunque fosse un fan di Paul Newman poteva vedere questo dove e quindi immaginarlo più facilmente al suo polso reale. Quando c'è la patina, possiamo proiettarci ed essere un po' Paul Newman, elevando questa complicata macchina per ragazzi al di sopra dell'essere semplicemente un pezzo di gioielleria.

Rolex-Daytona-Paul-Newman-Zurichberg

Ciò ha portato l'idea di correttezza e originalità a raggiungere uno status più elevato ora che mai, con le persone che non desiderano parti sostituite, anche se queste migliorerebbero la funzionalità dell'orologio. Innumerevoli storie di grandi produttori di orologi che aggiornano parti secondo standard moderni sugli orologi che ricevono in assistenza infestano la comunità degli orologi, con il risultato che gli ignari amanti degli orologi vintage ricevono i loro amati oggetti da collezione dotati, ad esempio, di un quadrante Super Luminova al posto dell'originale trizio uno, distruggendo così gran parte del valore e della storia dell'orologio.

 Rolex-GMT-Master-Pepsi-Tritium-Indices-Zurichberg

Per premiare la propria affezionata clientela, il brand vuole offrire ai propri clienti quello che sembra essere un prodotto migliore, cosa che in qualche modo sicuramente lo è. Se rimaniamo con l'esempio precedente, la super luminova è un prodotto "superiore" in quanto non è radioattivo e, sebbene debba prima essere caricato di luce per brillare, la luce che emana da esso rimarrà costante più a lungo. I produttori desiderano mantenere aggiornato il loro prodotto, rendendo questa linea d'azione l'unico modo per restituire ai propri clienti un orologio coperto dalla garanzia del marchio. Ma così dimenticano ciò che gli appassionati di orologi vintage amano della loro opera d'arte e ciò che la storia si perde nel processo, perché se la tecnologia moderna e superiore è tutto ciò che cerchiamo, potremmo semplicemente guardare il nostro smartphone per controllare l'ora. Dovrebbe esserci spazio per la crescita e l'irrazionalità, altrimenti qualcuno non lascerebbe spazio all'errore, distruggendo ogni tipo di individualità nel processo.

Rolex-Submariner-Tropical-Dial-Zurichberg

Recentemente, i cosiddetti "quadranti tropicali" hanno guadagnato terreno nel mondo degli orologi, descrivendo quadranti di orologi vintage che hanno assunto una tonalità di marrone nel corso del tempo. Questi quadranti non sono stati prodotti in questo colore, come in origine nero, e l'ossidazione della miscela di vernice utilizzata dagli anni '50 agli anni '70 per produrre i quadranti li ha fatti diventare marroni, rivelando la loro bellezza unica poiché la vernice reagiva ai raggi UV e cambiava colore dal nero a una varietà di tonalità marroni. Ci è voluto molto tempo per scoprire questi difetti, perché potevano essere necessari anni di esposizione al sole per far diventare marrone un quadrante. Questo scolorimento è apparso soprattutto sui cosiddetti orologi "strumento", con orologi come Rolex Submariner o Daytona e Omega Speedmaster che hanno trascorso 1.000 ore fuori al sole.

Omega-Speedmaster-Tropical-Dial-Zurichberg

La cosiddetta "bruciatura del radio" rientra in una categoria simile poiché fino al 1968 gli orologiai utilizzavano il radio, un materiale estremamente radioattivo, per rivestire le lancette e i quadranti degli orologi mentre brillavano al buio. La radiazione della vernice delle lancette a volte bruciava il quadrante, scolorindo la vernice sottostante come un'ombra permanente e dando origine a motivi interessanti che ricordavano vagamente le lancette dell'orologio. I marcatori degli orologi possono essere influenzati in modo simile, con materiali come il trizio che agisce come un'alternativa più sicura al radio poiché immagazzina l'energia del sole e di conseguenza emette luce, agendo come un'alternativa molto meno radioattiva e quindi più sicura utilizzata fino al Anni '90. Gli indici, originariamente di colore bianco o crema, assumevano successivamente varie tonalità di giallo man mano che il materiale radioattivo si degradava nel tempo. Inoltre, il lume radioattivo può anche essere influenzato dall’umidità e dalla luce solare nello stesso modo in cui i quadranti possono diventare tropicali.

Rolex-Oyster-Precision-Radium-Burn-Dial-Zurichberg

Bezels can also change their appearence over the years, with the story of Bakelite being one of the most famous as well as beautiful examples. La prima plastica sintetica è stata utilizzata per realizzare la cornice del master Rolex GMT con il numero di riferimento 6542, con conseguenti cornici che sono sbiaditi al sole. Ma il suddetto era soggetto a crack e rotture, rendendoli molto rari oggi, portando a sostituzioni di alluminio che svanivano altrettanto.

Rolex-GMT-Master-Ref.1675-Patina-Bezel-Zurichberg

La cosa interessante è che non ce ne sono due sbiadite allo stesso modo, quindi anche se si confrontano due lunetta prodotte per il GMT Master con il numero di referenza 1675, spedito, nella sua versione più famosa, con una lunetta metà rossa e metà blu, hanno vinto non corrisponde. A volte ne otterrai uno in cui la metà rossa è sbiadita in un bellissimo colore magenta e il blu profondo in un azzurro cielo, trasformando ogni iterazione del classico senza tempo in un'opera d'arte unica nel suo genere.


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.